Come scegliere la giusta piattaforma per e-commerce

Come scegliere la piattaforma per una e-commerce

Table of Contents

Come si differenziano, quali sono le più famose e quali sono i trucchi per scegliere quella giusta

Gli ultimi anni hanno visto la crescita esponenziale di un settore del commercio, nel mondo e in Italia.

Parliamo ovviamente delle vendite online che, complice la sempre più diffusa presenza d’internet e di spedizioni ultra veloci, sono cresciute esponenzialmente consentendo a tantissime aziende italiane di fiorire e guadagnare molto di più di quanto facevano in precedenza con il commercio tradizionale.

Per vendere prodotti e servizi si è sviluppata una vera e propria categoria di siti online, denominati e-commerce, ovvero negozi web dove trovare ogni tipologia di prodotto di cui voi necessitiate.

Questi siti si occupano di portarvi direttamente a casa, con pochi click, qualunque vostro desiderio: dai vestiti al cibo, dall’informatica all’arredo, non ci sono davvero limiti nei prodotti che potete ormai trovare online.

Questi siti ovviamente necessitano di un certo tipo di lavoro alle loro spalle per essere perfetti, ottimizzati e sicuri.

Infatti, ricordiamo che su questo tipo di siti gli utenti caricano informazioni strettamente personali che è importante siano protette con il massimo della sicurezza.

Cos’è una piattaforma e-commerce e come si differenziano

Partiamo come giusto che sia da una definizione base dell’argomento che affrontiamo. Cos’è una piattaforma e-commerce?

Come detto questi siti sono prolificati moltissimo negli anni e questo ha sviluppato una domanda di mercato a cui alcuni tecnici hanno risposto sviluppando soluzioni che permettono di creare un sito e-commerce in pochi click.

Dunque tutto il lavoro che un tempo era richiesto a un programmatore, oggi viene coperto da alcune piattaforme all inclusive, se così possiamo definirle.

Ovviamente non tutte le piattaforme sono uguali, ma possiamo distinguere tra tre macro tipologie.

Condividi questo articolo : 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on pinterest

Open Source

Le prime e generalmente più apprezzate sono le piattaforme Open Source.

Questa tipologia ha il principale vantaggio di essere gratuita, dunque voi potrete installare, personalizzare e modificare il vostro e-commerce potenzialmente senza spendere un singolo euro. Inoltre questa tipologia di piattaforme sono spesso accompagnate da vibranti community che discutono i problemi alla ricerca di costanti soluzioni.

Difatti, il principale contro delle piattaforme Open Source è la loro tendenza a essere più esposta a bug e malfunzionamenti, inoltre i plugin che possono correggerli sono spesso a pagamento.

Piattaforme Hosted: cosa sono

Piattaforme Hosted

La seconda opzione sono le piattaforme hosted. Sono delle piattaforme che vengono “ospitate”, da qui hosted, sul sito di chi sceglie di utilizzarle.

Il vantaggio della scelta di questo tipo di e-commerce, risiede nell’avere un pacchetto completo e pronto all’utilizzo per una cifra contenuta.

Questa tipologia è infatti molto gettonata da piccole imprese o start up agli inizi che necessitano di mantenere contenuto l’investimento iniziale.

Mandaci una mail

Saremo felici di aiutarti!

Clicca qui

Piattaforme originali

Infine, sebbene abbiamo detto che il lavoro dei programmatori è stato sostituito in gran parte da queste piattaforme, ancora oggi molti preferiscono rivolgersi ad un servizio originale fornito da una web agency.

Questo tipo di trattamenti è indicato per siti di grande portata che richiedono una personalizzazione delle f funzioni adatto alle dimensioni.

Spesso infatti capita di vedere realtà economiche molto grandi costrette a lottare tra i problemi di una piattaforma open source costantemente difettosa, quando basterebbe un mirato investimento nell’ambito.

Piattaforme e-commerce: le più famose

Abbiamo dunque visto quali sono le tre tipologie principali di piattaforme e-commerce che troverete online, adesso analizziamo i nomi più famosi.

Sicuramente ne avrete già sentito parlare anche per sentito dire, ma dare un’occhiata più approfondita fa sempre comodo.

Dicono di noi:

ElvioSocio Fondatore Galicia Travels
Read More
Un equipo joven y preparado, siempre disponible con un personal políglota. Análisis seo bien estructurados, siempre actualizados y precisos. Llevamos mucho tiempo confiando en ellos y gracias a su capacidad para resolver todos nuestros problemas, el éxito está garantizado.
GiuseppeProprietario MaskHaze
Read More
Drinking segue la nostra azienda fin dall'inizio del percorso di crescita. L'equipe è composta da professionisti competenti che ci hanno supportati passo passo, partendo dalla creazione del sito, individuazione del target e sviluppo della strategia Seo e Sem.
MicheleFondatore e-commerce Terpy
Read More
Il nostro E-commerce, da quando ci siamo affidati a Drinking Media, ha avuto una maggiore visibilità. Il team ha un approccio giovane ed innovativo e ben consolidato per il mercato a cui ci rivolgiamo. Ottima strategy SEO e ottimizzazione del sito.
AnonimoSocio Fondatore Justbob
Read More
Un Team giovane e preparato, sempre disponibile e anche oltre il richiesto. Analisi Seo ben preparate e sempre aggiornate e precise. Ci affidiamo a loro da molto tempo grazie alla loro capacità di risoluzione di tutte le nostre problematiche
Previous
Next

Prestashop

Prestashop è una delle piattaforme e-commerce più famose e utilizzata al mondo. Complice di questo successo è la facilità di utilizzo, intuitiva per chiunque, anche per coloro che non hanno mai utilizzato un e-commerce in precedenza.

Tra i difetti, essendo una piattaforma Open Source, possiamo certamente indicare alcune limitazioni e malfunzionamenti che richiedono spesso l’aggiunta di plugin a pagamento. Dunque prima di sceglierlo valutate per bene i costi dei plugin necessari.

Magento

Continuando nel solco degli e-commerce basati su piattaforma Open Source, troviamo Magento. Questo prodotto è stato premiato da molti come tra i più complessi sistemi a disposizione per un e-commerce, sempre tenendo conto che si tratta di un open source.

Tuttavia è proprio questa complessità tra i suoi svantaggi principali, infatti molti lo ritengono troppo ostico da utilizzare soprattutto per chi si ritrova ancora alle prime armi con questa tipologia di siti.

Woocommerce

Completiamo il nostro percorso tra gli Open Source con Woocommerce. Questa particolare tipologia di piattaforma e-commerce è molto utilizzata su siti WordPress, in quanto è presente un’ottima integrazione tra le due piattaforme.

D’altro canto Woocommerce pecca nell’assistenza e negli aggiornamenti. I frequenti aggiornamenti da effettuare manualmente infatti lo espongono a malfunzionamenti e disservizi noiosi e problematici.

Shopify

Concludiamo questa breve analisi sulle principali piattaforme di e-commerce, con un salto tra quelle che abbiamo definito come piattaforme hosted. Tra queste troviamo uno dei nomi più noti dell’ambito, ovvero Shopify. Il suo principale difetto e anche il suo primo pregio: il prezzo.

Avere una soluzione a pagamento ovviamente comporta un esborso fisso mensile, ma d’altro canto vi mette a disposizione un team di esperti costantemente al vostro supporto. Aggiornamenti, bug e malfunzionamenti non saranno mai un problema

L'importanza nella scelta della piattaforma

Come scegliere la giusta piattaforma

Abbiamo dunque visto quali sono le tipologie di e-commerce e quali le principali piattaforme che si sono ben consolidate sul mercato. Ora resta una domanda, come si sceglie la giusta piattaforma?

Sicuramente, già semplicemente analizzando le piattaforme singolarmente, troverete punti a favore e a sfavore per la vostra attività, ma è proprio qui che si gioca la vostra partita. Siete sicuri di sapere cosa serva alla vostra realtà aziendale.

Per capire cosa sia utile alla tua realtà, procedi ragionando su cosa intendi fare con il tuo e-commerce, quali sono gli strumenti di cui necessiterai, quanti e quali sono i prodotti che vorrai caricare. È fondamentale stilare un piano di tutte le tue necessità e valutare quali piattaforme coprono al meglio le tue richieste.

Se dovessi trovare più piattaforme che soddisfano questi requisiti a quel punto valuta la facilità di utilizzo, se puoi permetterti un investimento economico e se avrai bisogno o meno di assistenza costante.

Infine, se non dovessi trovare la soluzione adatta, valuta di affidarti a un’agenzia web come Drinking Media, il nostro team di professionisti saprà aiutarti a scegliere la giusta piattaforma o a crearne una tua.