Il giusto utilizzo e le strategie del Social media marketing

strategie del Social media marketing

Table of Contents

Strategie del Social media marketing

Il Social Media Marketing è oggi una delle voci più importanti in tutte le strategie di marketing per le aziende: nel B2B come del resto nel B2C, le imprese sanno che i clienti utilizzano molto i social media.

Oramai i clienti consultano e postano continuamente sui social network, è diventata quasi un’ossessione. Ecco perché le aziende si rivolgono a dei Social Media Manager per sviluppare una strategia atta a sfruttare al massimo le potenzialità di marketing dei social.

Solo per farsi un’idea: 4,5 miliardi di persone, su 7,89 miliardi totali, usano i social; in Italia tra i 50 milioni di persone che accedono ogni giorno ad internet, ben 41 milioni di persone usano i social.

Cos’è il Social media Marketing

Il Social Media Marketing, abbreviato in SMM, è una forma di web marketing di tipo digitale che si va ad utilizzare nelle reti social allo scopo di promuovere i prodotti e si servizi di una determinata azienda.

Lo scopo principale di questa tecnica è quella di andare a creare una relazione con i consumatori, attraverso le interazioni e la condivisione di contenuti studiati appositamente.

I social media abbattono molte barriere e l’azienda si trova ad incontrare il cliente su un piano più orizzontale e bidirezionale: per questo motivo si possono ottenere grossi risultati dal punto di vista del creare affinità con il cliente e condivisione di valori comuni.

In questo tipo di comunicazione è possibile anche ricevere feedback diretti sui prodotti o sulle campagne di advertising impostate dall’azienda.

L’SMM si rivela dunque un’arma estremamente efficace e potente per le aziende che vogliono incrementare il proprio successo andando a migliorare la propria Brand Awareness e instaurare un canale diretto con i clienti.

Impostazione di una campagna Social Media Marketing di successo

L’impostazione di una campagna Social Media Marketing di successo

Le piattaforme di social marketing sono molte e parecchio diverse l’una dall’altra sia come target audience che come scopo. Un social media manager sa benissimo che un contenuto adatto a Twitter non è ottimale per Facebook o per Instagram.

Così come se si realizza una campagna su Pinterest bisognerà studiarla in maniera differente rispetto ad una pensata per Tik Tok. Per queste ragioni la pianificazione è tutto.

Ogni social ha delle potenzialità ed un target di pubblico e prima di impostare una strategia di SMM è bene andare a studiare il passato con un audit.

Analizzando la sezione anlytics e insight dei vari account si potrà comprendere che cosa ha riscosso successo e quali caratteristiche demografiche aveva l’audience.

Inoltre un’altra buona abitudine è quella legata ad una vecchia regola del marketing classico: studiare la concorrenza. Le strategie dei concorrenti sono materiale prezioso per capire cosa fare e cosa non fare.

Per ottenere risultati bisognerà poi andare a definire con estrema precisione gli obiettivi della campagna SMM. Bisognerà fissare dei parametri da raggiungere negli ambiti precisi: brand awareness, capacità di ingaggio, reach, lead…

Insomma in base agli obiettivi che ci si prepone di raggiungere con la campagna si andranno poi a stabilire degli step e dei traguardi a breve e a lungo termine (numero di like, condivisioni, o altri dati più complessi). In questo ambito il mondo delle statistiche permette di analizzare con cura ogni aspetto.

Sarà inoltre necessario andare ad individuare e definire i tratti tipici del pubblico target: che lavoro fa? Che interessi ha? Quali sono i suoi dati demografici? Che preferenze di contenuti ha?

Condividi questo articolo : 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on pinterest

A questo punto si sarà in grado di definire una content marketing strategy. Grazie ai dati raccolti sugli obiettivi e sulla definizione del target, si andranno a sviluppare contenuti in grado di colpire quel target e far raggiungere quegli obiettivi.

Il SMM è una strategia in continua evoluzione che, come un abito su misura, ha bisogno di continui ritocchi e aggiustamenti per risultare perfetto.

Le analisi devono essere continue e ognuna di esse dovrà portare ad aggiustare leggermente il tiro, affinando sempre più il “colpo”. Seguire le tendenze dei social è sempre importante e, dopo attenta valutazione, si dovrà decidere se seguire i nuovi trend o se attenderne uno più adatto al proprio brand.

Senza dubbio bisogna tenere conto che il fattore che rende sicuramente meglio nella realizzazione dei contenuti di successo è la qualità degli stessi.

Solo se i contenuti vengono considerati di valore, interessanti e interattivi diventano veramente utili all’interno di una strategia di marketing digitale.

Alcuni Consigli

Alcuni consigli

La strategia di Social Marketing deve tenere conto delle piattaforme, come già esplicitato poco sopra, ed al contempo deve tenere presente la propria immagine, il proprio stile e i propri valori.

Farsi conoscere sui Social è importantissimo ma in base alla propria identità di marchio, senza snaturarsi e senza perdere di credibilità con i clienti.

Un buon Social Media Manager è assolutamente competente in ogni ambito e sa come realizzare contenuti sempre coinvolgenti, ricchi e in linea con l’identità aziendale.

Anche l’investimento su alcuni influencer dovrà essere fatto in base a questo tipo di valutazioni. Queste figure sono in grado di muovere migliaia di persone, a volte milioni, e possono incrementare le vendite in maniera sorprendente.

Ma bisognerà selezionare con cura il “volto” a cui affidare la reputazione del proprio marchio. Gli influencer sono un ottimo strumento per andare a raccogliere risultati in quella parte di pubblico più ostica verso le pubblicità a pagamento.

Con i social ci si garantiscono tassi di conversione molto alti rispetto alle campagne di marketing tradizionali, ma per ottenere il vero e proprio successo bisogna “viralizzare”.

Per riuscire in questo difficile compito è necessario postare con continuità, senza mai venire meno al principio primo: offrire solo contenuti di qualità.

Anche la condivisione di post di altri blog che trattano temi di interesse per l’azienda possono essere un ottimo strumento per attirare il pubblico e per garantire una certa continuità senza necessariamente dover creare in proprio dei contenuti.

Dicono di noi:

ElvioSocio Fondatore Galicia Travels
Read More
Un equipo joven y preparado, siempre disponible con un personal políglota. Análisis seo bien estructurados, siempre actualizados y precisos. Llevamos mucho tiempo confiando en ellos y gracias a su capacidad para resolver todos nuestros problemas, el éxito está garantizado.
GiuseppeProprietario MaskHaze
Read More
Drinking segue la nostra azienda fin dall'inizio del percorso di crescita. L'equipe è composta da professionisti competenti che ci hanno supportati passo passo, partendo dalla creazione del sito, individuazione del target e sviluppo della strategia Seo e Sem.
MicheleFondatore e-commerce Terpy
Read More
Il nostro E-commerce, da quando ci siamo affidati a Drinking Media, ha avuto una maggiore visibilità. Il team ha un approccio giovane ed innovativo e ben consolidato per il mercato a cui ci rivolgiamo. Ottima strategy SEO e ottimizzazione del sito.
AnonimoSocio Fondatore Justbob
Read More
Un Team giovane e preparato, sempre disponibile e anche oltre il richiesto. Analisi Seo ben preparate e sempre aggiornate e precise. Ci affidiamo a loro da molto tempo grazie alla loro capacità di risoluzione di tutte le nostre problematiche
Previous
Next

Perché puntare sul Social Media Marketing?

Un’azienda dovrebbe puntare sul SMM per diverse ragioni tra cui la prima è senz’altro quella di imparare a conoscere il proprio target. Queste sono informazioni dal valore inestimabile per un’azienda che sa come muoversi sul mercato.

Al secondo posto, in ordine di importanza strategica, c’è la capacità di questi strumenti di dare risposte immediate alle proprie iniziative ed idee. In questo modo si potrà muoversi all’interno del proprio mercato in maniera più razionale ed orientata.

Dopo di che vi sono altri importantissimi vantaggi come quelli legati al fissare il proprio brand nella memoria recondita del consumatore. Secondo molti studi psicologici infatti, in questi ambienti, i social, è più facile imprimere il proprio marchio nei ricordi dei potenziali clienti evitando di andare a investire risorse in campagne poco efficaci e troppo dispersive.

Mandaci una mail

Saremo felici di aiutarti!

Clicca qui

Altro vantaggio indiscutibile è quello di capire al meglio le esigenze del consumatore e andare dunque a sviluppare i propri prodotti e/o servizi in base a quello che il consumatore finale ricerca.

Tutto ciò porta ad un altro vantaggio: amplificazione dell’efficacia degli advertising. Infatti grazie ai social, alle informazioni che si raccolgono e alla capacità di affinare il “tiro”, si sarà in grado di sviluppare advertising assolutamente perfetti per il proprio target.

Non dimentichiamo inoltre che i social network si stanno aprendo sempre di più al social commerce, ovvero all’acquisto di prodotti e servizi direttamente attraverso le piattaforme social. Caratteristica che sta rendendo particolarmente proficua per le aziende la presenza sui social media.