Piano editoriale e strategia di content marketing

Piano editoriale e strategia di content marketing

Table of Contents

Strategie di Marketing e Piano Editoriale

L’uso del web ha aperto un’infinità di nuove possibilità alle aziende, le quali hanno ora la possibilità di sfruttare canali fino a pochi anni fa impensabili per farsi conoscere dai potenziali clienti e aumentare le vendite.

Oltre a creare nuove strategie di web marketing, il passaggio al digital marketing ha modificato alcune metodiche che venivano già impiegate dal Marketing Tradizionale. Tra queste rientra a pieno diritto il piano editoriale il quale, seppure simile al passato per quanto riguarda finalità e metodi di realizzazione, deve ora includere elementi un tempo impensabili, come i social post, i podcast e gli articoli da pubblicare sui blog.

In questo articolo ti spiegheremo cos’è il piano editoriale e come può essere utilizzato per implementare una strategia di content marketing.

Piano editoriale: che cos'è

Il piano editoriale è un documento che viene redatto al fine di stabilire quali contenuti pubblicare, in quali giorni della settimana e su quali canali.

Questo strumento risulta fondamentale per rendere efficace una strategia di content marketing. Senza un piano editoriale, si rischierebbe infatti di produrre contenuti a caso, senza seguire un filo logico e senza rispettare tempistiche di pubblicazione che possono davvero fare la differenza per quanto riguarda la fidelizzazione dei clienti.

Piano editoriale: che cos'è

Cosa deve contenere il piano editoriale

Ma cosa va inserito all’interno di un piano editoriale affinché risulti davvero utile?

La redazione del piano prevede la suddivisione delle pubblicazioni in giorni e, se necessario, orari specifici.

Per ogni contenuto devono essere indicati:

  • il giorno di pubblicazione e, se prevista, l’ora
  • il titolo che si intende attribuirgli: il titolo può venire modificato in un secondo momento, per renderlo più accattivante e coinvolgente, ma è comunque importante indicare una prima idea sul piano editoriale;
  • il topic, ossia l’argomento principale da trattare: Sapere di cosa si dovrà parlare è molto importante, in quanto è proprio sulla scelta degli argomenti che si basa buona parte della strategia di content marketing
  • il media da utilizzare per creare il contenuto: è importante decidere a priori se si intende creare un articolo per blog, un video, un post per Facebook o per un altro social, un podcast o altro ancora;
  • il canale sul quale andrà pubblicato: sul piano editoriale è necessario indicare anche se il contenuto dovrà essere pubblicato sul blog aziendale, su un magazine, su un sito esterno, su un social, su Youtube e via dicendo.

Condividi questo articolo : 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on pinterest

Il piano editoriale nella strategia di Content Marketing

Come abbiamo detto, il piano editoriale è uno dei passaggi fondamentali per la realizzazione di una strategia di content marketing efficace.

Cosa si intende per content marketing?

Il Content Marketing è la branca del Marketing dedicata alla realizzazione di contenuti testuali o visivi coinvolgenti e in grado di far raggiungere determinati obiettivi.

Affinché la strategia basata sui contenuti risulti efficace, è necessario pianificare a tavolino cosa pubblicare e dove. La scelta del tipo di contenuto e del canale di distribuzione non sarà casuale, ma dipenderà sia dal target che desideri raggiungere sia dagli obiettivi a breve e medio termine che ti sei posto.

La strategia di ecommerce marketing non termina naturalmente con la pubblicazione dei contenuti, ma prosegue valutando giorno per giorno i risultati raggiunti. Nel caso in cui i contenuti non dessero i risultati sperati, sarebbe necessario aggiustare il tiro e apportare delle modifiche al piano editoriale.

Questo ti fa dunque capire che il piano editoriale non è un documento immutabile che, una volta redatto, va seguito pedissequamente; al contrario, si tratta di uno strumento in divenire che necessita di continui aggiustamenti necessari per raggiungere gli obiettivi.

Piano editoriale: che cos'è

Piano editoriale: a cosa serve

A questo punto hai capito che redigere il piano editoriale è un passaggio fondamentale per mettere in atto una strategia di content marketing vincente.

Per raggiungere il tuo target, coinvolgerlo e farlo appassionare alla tua realtà, fidelizzandolo e spingendolo all’azione, non puoi evitare di studiare a tavolino cosa pubblicare.

A cosa serve dunque il piano editoriale?

In primo luogo, redigere un piano, settimanale o mensile che preveda quali contenuti pubblicare, permette di diversificare i media e i canali utilizzati, evitando di ritrovarsi a pubblicare decine di contenuti su un solo canale, dimenticando tutti gli altri.

La redazione del piano permette inoltre di sapere in anticipo quali contenuti è necessario produrre; questo permetterà di organizzare la forza lavoro e di non ritrovarsi all’ultimo minuti con dei contenuti mancanti.

Nel caso in cui il piano prevedesse anche articoli da pubblicare sul proprio blog o su siti esterni, il piano permetterebbe, grazie alla scelta delle parole chiave da usare, di stabilire la strategia più adatta per migliorare il posizionamento SEO del proprio sito nella SERP dei motori di ricerca.

Dicono di noi:

ElvioSocio Fondatore Galicia Travels
Read More
Un equipo joven y preparado, siempre disponible con un personal políglota. Análisis seo bien estructurados, siempre actualizados y precisos. Llevamos mucho tiempo confiando en ellos y gracias a su capacidad para resolver todos nuestros problemas, el éxito está garantizado.
GiuseppeProprietario MaskHaze
Read More
Drinking segue la nostra azienda fin dall'inizio del percorso di crescita. L'equipe è composta da professionisti competenti che ci hanno supportati passo passo, partendo dalla creazione del sito, individuazione del target e sviluppo della strategia Seo e Sem.
MicheleFondatore e-commerce Terpy
Read More
Il nostro E-commerce, da quando ci siamo affidati a Drinking Media, ha avuto una maggiore visibilità. Il team ha un approccio giovane ed innovativo e ben consolidato per il mercato a cui ci rivolgiamo. Ottima strategy SEO e ottimizzazione del sito.
AnonimoSocio Fondatore Justbob
Read More
Un Team giovane e preparato, sempre disponibile e anche oltre il richiesto. Analisi Seo ben preparate e sempre aggiornate e precise. Ci affidiamo a loro da molto tempo grazie alla loro capacità di risoluzione di tutte le nostre problematiche
Previous
Next

Piano editoriale: come redigere uno davvero efficace

Ora che sai cos’è il piano editoriale e in che modo si inserisce all’interno della tua strategia di content marketing, è arrivato il momento di capire come crearne uno.

Ancora prima di iniziare a redigere il piano editoriale, è importante:

  • analizzare il target di riferimento: sapere a chi ti rivolgi è fondamentale in quanto il target influenza non solo il tipo di contenuto che dovrai creare, ma anche la scelta del mezzo di pubblicazione, i giorni e persino gli orari;
  • decidere gli obiettivi a breve e medio termine che si desidera raggiungere: tenere d’occhio gli obiettivi è sempre fondamentale, ma lo è ancora di più quando si deve fare il piano editoriale. Il raggiungimento di un obiettivo specifico richiede infatti l’utilizzo di contenuti idonei. Se ad esempio desideri aumentare le vendite sul tuo ecommerce, dovrai studiare dei contenuti in grado di indirizzare gli utenti sul tuo ecommerce e spingerli all’acquisto.
  • analizzare le caratteristiche dell’azienda: conoscere le caratteristiche dell’azienda per la quale si desidera redigere il piano editoriale è molto importante, in quanto i contenuti da condividere dovranno essere in linea con le caratteristiche e il tono di voce della stessa;
  • studiare la strategia di content marketing i competitor diretti: tenere d’occhio i competitor e scoprire che cosa pubblicano e come vengono accolti dagli utenti i loro contenuti può aiutarti a sviluppare una strategia vincente;
  • individuare le parole chiave per cui si desidera posizionarti: le parole chiave ti aiutano a migliorare il posizionamento sui motori di ricerca e a farti trovare dal tuo pubblico.

Mandaci una mail

Saremo felici di aiutarti!

Clicca qui

Passi successivi

Una volta individuate le caratteristiche dell’azienda e del target di riferimento, stabiliti gli obiettivi, scoperto cosa fanno i competitor e identificate le parole chiave più utili per la propria strategia, è necessario fare un ulteriore passo in avanti e iniziare a redigere il piano editoriale.

In base ai risultati emersi dall’analisi del target, potrai decidere su quali canali pubblicare i tuoi contenuti, quale media utilizzare e in quali giorni e orari pubblicare. Le caratteristiche della tua azienda, gli interessi del target e le parole chiave ti daranno un’idea degli argomenti che dovrai trattare, mentre gli obiettivi ti diranno quali tipologie di contenuto pubblicare.

Un volta deciso il piano editoriale e iniziate le pubblicazioni, ricordati di tenere sotto controllo i risultati. Non avere paura ad apportare modifiche e a cambiare anche drasticamente le pubblicazioni decise all’inizio. Valuta le reazioni del target a cui ti rivolgi, il numero di persone raggiunte e le conversioni ottenute e, in base a queste, apporta le dovute modifiche al piano.