Facebook, Instagram o LinkedIn? Qua è il più adatto alla tua campagna marketing?

Campagna Marketing su Facebook Instagram Linkedin

Table of Contents

Facebook, Instagram o LinkedIn?

Al giorno d’oggi non ci sono dubbi sull’importanza dei social per la propria campagna marketing. Questo vale a tutti i livelli, sia per un’azienda piccola che per una grande multinazionale e risulta particolarmente importante se il settore nel quale opera questa azienda è un e-commerce. 

Spesso, infatti, questa tipologia di vendita non viene associata a delle vere e proprie campagne di social media marketing. Si tende a credere che un e-commerce vada sponsorizzato in altro modo, ma contro questa credenza vanno proprio alcuni social tra i più famosi, che hanno addirittura sviluppato al loro interno dei meccanismi per consentire agli utenti di visitare un vero e proprio e-commerce anche solo restando sul profilo social di un’azienda.

Facebook, Instagram e Linkedin sono tra i social più importanti e permettono di sviluppare campagne di marketing all’avanguardia. Ognuno di essi, però, ha delle caratteristiche specifiche e può essere più o meno adatto ad un’azienda rispetto ad un’altra. 

In questo articolo cerchiamo di capire quali sono i punti di forza di ognuno di questi tre social media e di vedere come, in base al tipo di azienda che si vuole sponsorizzare, scegliere il social più adatto.

Leggi anche: Facebook Marketing

Campagne marketing su Facebook

Facebook, oltre a essere praticamente il primo social in assoluto ad essere stato sviluppato e messo a disposizione degli utenti, è quello dove la maggior parte delle aziende cerca di creare le proprie campagne di vendita. 

Questo perché da sempre Facebook ha messo a disposizione tutta una serie di strumenti utili a tale scopo; oltre al fatto di avere milioni di utenti in tutto il mondo e di permettere, rispetto ad altre piattaforme, di fare campagne basate su un bacino di utenza davvero molto ampio.

Tra gli strumenti del social creato da Mark Zuckerberg non si può non citare Facebook ads, che permette di avere il proprio annuncio visibile nella home page di determinati profili selezionati. Questo, però, è sicuramente lo strumento più semplice da utilizzare  e probabilmente il meno innovativo.

Campagna marketing su Facebook​

Bisogna considerare, invece, che da qualche anno ormai è addirittura possibile sponsorizzare il proprio e-commerce multilingua senza nemmeno avere un sito di riferimento ma usando soltanto Facebook come strumento di vendita. 

Il social mette a disposizione tutte le opzioni che vedremo in un qualsiasi e-commerce quali descrizione dei prodotti, possibilità di acquisto e gestione del proprio carrello, e sono molte le aziende, in particolare quelle più piccole, che utilizzano tale strumento per vendere i loro prodotti senza nemmeno realizzare una pagina web di riferimento.

Questo è davvero il punto di forza di Facebook. Non solo gli e-commerce marketing, ma anche attività di ristorazioni, quali gelaterie o pizzerie, possono utilizzare Facebook in particolare per il local advertising bypassando la creazione di un sito Internet e ricevendo sicuramente molte più visite di quelli che si avrebbero con la propria pagina web.

Condividi questo articolo : 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on pinterest

Campagne marketing su Instagram

Instagram mette a disposizione diversi strumenti per le aziende per poter sponsorizzare i propri beni o servizi. C’è da dire che rispetto a Facebook questo social si basa moltissimo sulla popolarità dei volti più noti, che possono fare da testimonial a diversi prodotti. Parliamo quindi di influencer con milioni di follower, che non possono avere lo stesso successo su Facebook ma che utilizzano invece Instagram.

Oltre alla possibilità di ingaggiare volti noti come influencer per sponsorizzare i propri prodotti, le aziende hanno anche a disposizione dei veri e propri shop online, che gli utenti possono visitare restando sull’applicazione di Instagram e dove possono avere accesso a tutte quante le informazioni più importanti quali prezzo e modalità di consegna di un determinato oggetto.

Leggi anche: Instagram tips

Ma quello che risulta essere dello strumento di web marketing più utilizzato su Instagram è sicuramente il “caro vecchio post”, sempre corredato da foto di alta qualità. Le aziende possono creare un post visivo accattivante e invitare gli utenti ad andare su una landing page, dove hanno molto più spazio e possibilità di poter dare tutte quante le informazioni relative ai loro beni ai loro servizi e di poter inserire una call to action

Anche se può sembrare uno strumento poco influente, in realtà si è visto come un post su Instagram ben fatto e in grado di attirare l’attenzione possa invitare gli utenti a cliccare sul link di riferimento per il prodotto. In questo modo le aziende hanno un bacino d’utenza molto ampio all’interno del quale poi pescare nuovi potenziali clienti.

 

Campagna Marketing su Linkedin

Campagne marketing su Linkedin

Linkedin è un social che si differisce molto da Facebook e Instagram. Potremmo dire in qualche modo che è quello più utilizzato dai liberi professionisti, dalle aziende o da chi è in cerca di un impiego; questo perché i suoi contenuti sono orientati al mondo del lavoro ed è per questo che molti si chiedono se sia il caso di impostare una campagna social marketing su una piattaforma che apparentemente sembra non voler puntare molto sulla vendita. 

Tuttavia, anche su Linkedin è possibile effettuare delle campagne di sponsorizzazione e questo risulta molto utile in particolare per tutte quelle aziende che si occupano di vendita di servizi B2B, ossia business to business. Il discorso vale anche per i liberi professionisti, che possono proporre i loro servizi alle aziende. Ecco perché anche su Linkedin non è da sottovalutare la possibilità di impostare una campagna social marketing cercando però i potenziali clienti non tra i privati ma tra le aziende.

Dicono di noi:

ElvioSocio Fondatore Galicia Travels
Read More
Un equipo joven y preparado, siempre disponible con un personal políglota. Análisis seo bien estructurados, siempre actualizados y precisos. Llevamos mucho tiempo confiando en ellos y gracias a su capacidad para resolver todos nuestros problemas, el éxito está garantizado.
GiuseppeProprietario MaskHaze
Read More
Drinking segue la nostra azienda fin dall'inizio del percorso di crescita. L'equipe è composta da professionisti competenti che ci hanno supportati passo passo, partendo dalla creazione del sito, individuazione del target e sviluppo della strategia Seo e Sem.
MicheleFondatore e-commerce Terpy
Read More
Il nostro E-commerce, da quando ci siamo affidati a Drinking Media, ha avuto una maggiore visibilità. Il team ha un approccio giovane ed innovativo e ben consolidato per il mercato a cui ci rivolgiamo. Ottima strategy SEO e ottimizzazione del sito.
AnonimoSocio Fondatore Justbob
Read More
Un Team giovane e preparato, sempre disponibile e anche oltre il richiesto. Analisi Seo ben preparate e sempre aggiornate e precise. Ci affidiamo a loro da molto tempo grazie alla loro capacità di risoluzione di tutte le nostre problematiche
Previous
Next

Quale social scegliere?

Non esiste una vera e propria risposta a questa domanda; come abbiamo visto, ognuno dei tre social presi in considerazione ha caratteristiche diverse e può essere più o meno adatto al target di riferimento che si è scelto

Generalmente, ci sono pochi casi in cui le aziende decidono di sfruttare contemporaneamente tutte e tre queste piattaforme. Spesso, infatti, chi decide di impostare la propria campagna social sul Linkedin non utilizza gli altri due. 

Più comune, invece, il caso in cui un’azienda utilizzi sia Facebook che Instagram per la sponsorizzazione dei propri prodotti. Questi due social sono anche collegati tra di loro ed è molto semplice far comparire i post della propria campagna su entrambi contemporaneamente.