SEO e content marketing: ci sono differenze?

seo-e-content-marketing.jpg

Table of Contents

SEO e content marketing

Molto spesso le parole del marketing possono generare confusione. Soprattutto il digital marketing fa spesso uso di sigle che risultano abbastanza oscure ai più. Niente paura, ci si può destreggiare con l’aiuto di un’agenzia di marketing digitale che abbia esperienza nel settore, un portfolio clienti interessante (con clienti anche della tua dimensione e tipologia) e con le giuste strategie.

In particolare, per quanto riguarda i contenuti web, oggi è importante coniugare la qualità di quello che si carica online, con la capacità di farsi trovare dagli utenti. Non utenti generici, ma proprio il pubblico che può apprezzare il tuo business, diventando tuo cliente. Con questo articolo, dunque, cercheremo di fare un po’ di chiarezza su due importanti strategie di digital marketing, in particolare sulle differenze tra SEO e content marketing.

SEO cosa è

La SEO, letteralmente è la Search Engine Optimization, cioè l’ottimizzazione per i motori di ricerca. Si tratta di una strategia che si concentra su una serie di strumenti e attività affinché il tuo sito web e le tue pagine si posizionino più in alto nei risultati di ricerca – ovvero, affinché non compaiano a pagina 10.000, ma a pagina 2, 3,  o meglio ancora nella prima. 

Questa maggiore visibilità, infatti, genera più traffico al tuo sito e di conseguenza potenziali clienti per la tua attività. Più tempo gli utenti trascorrono sul tuo sito e trovano le informazioni che stanno cercando, più è probabile che si trasformino in clienti e ti facciano buona pubblicità.  

Alcuni dei componenti principali della SEO

Alcuni dei componenti principali della SEO

Molti pensano che l’ ottimizzazione SEO sia solo la ricerca e integrazione delle parole chiave, ma non è tutto qui. Cosa sono le parole chiave? Sono le frasi inserite dagli utenti nella barra di ricerca. Integrando le parole chiave nei tuoi contenuti, in sostanza, permetti al motore di ricerca di trovare il tuo sito come risposta per la domanda di un utente.

 

La SEO, però, si occupa anche di design reattivo, cioè un design di bell’aspetto su tutti i dispositivi. Sempre più utenti, infatti, effettuano ricerche online con dispositivi mobili: oltre il 50% del traffico Internet proviene da cellulare. Di conseguenza un sito web non ottimizzato anche per cellulari rischia di essere tagliato fuori dalla metà delle ricerche.

 

La SEO poi è miglioramento della velocità della pagina: i motori di ricerca, infatti, creano le liste di risposta alle query (interrogazioni degli utenti) anche sulla base della velocità di caricamento della pagina. Se il tuo sito non risponde in tempi brevi, gli utenti se ne andranno. Un altro aspetto che riguarda la SEO è la creazione di link: se la tua pagina è collegata tramite link ad altri siti (autorevoli), nel senso che ci sarà il link che da quei siti verte sul tuo spazio Web, i motori di ricerca lo noteranno. I link esterni al tuo sito ma che riconducono ad esso, infatti, contano come approvazioni, quindi i motori di ricerca premieranno la tua pagina.

Condividi questo articolo : 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on pinterest

Cos’è il content marketing?

Abbiamo visto come l’ analisi SEO si preoccupi soprattutto di farti trovare dagli utenti che fanno una ricerca. Questo però è solo metà del lavoro. Perché farsi trovare non significa automaticamente farsi apprezzare. 

A questo ci pensa il content marketing, che si concentra sulla generazione di contenuti di qualità, in grado di coinvolgere il pubblico, facendolo interagire e fornendogli informazioni utili.  Alcune forme di cui si occupa il content marketing sono: i post del sito web e del blog collegato, i post sui social media, gli annunci sui social media, le newsletter, immagini, infografiche, gif, meme.

Strategie di SEO e di content marketing

In genere le strategie SEO si differiscono da quelle di content marketing, perché la SEO è più tecnica, in quanto coinvolge non solo la superficie del sito, cioè quanto viene mostrato, ma anche la traccia informatica sottostante. In altre parole, la SEO si occupa non solo di indicare le parole chiave pertinenti da inserire nel tuo sito, di creare titoli coinvolgenti e di introdurre elementi visivi che favoriscono lettura e comprensione. 

È necessario apportare ottimizzazioni tecniche (con l’aiuto di un informatico) che permettano il miglioramento della velocità di caricamento della pagina, l’ottimizzazione della reattività del tuo sito da cellulare, la correzione dei collegamenti interrotti e la riduzione dei reindirizzamenti che infastidiscono gli utenti facendo loro perdere tempo.

Il content marketing, invece, è più soggettivo, dipende dal tipo di clientela che hai, da come viene percepito e comunicato il tuo prodotto. La scrittura di contenuti, infatti, non ha una soluzione unica uguale per tutti. Vi sono numerosi suggerimenti su come scrivere contenuti di successo, ma non esiste un modo infallibile per creare contenuti che saranno sicuramente condivisi dai tuoi utenti e soprattutto apprezzati.

Strategie di SEO e di content marketing

Usare insieme SEO e content marketing

Abbiamo visto quindi che se il compito della SEO è aiutare le persone a trovare i tuoi contenuti, il content marketing ti aiuta a creare contenuti che indirizzino traffico al tuo sito, migliorandone complessivamente il posizionamento nei motori di ricerca e il coinvolgimento del tuo pubblico.

Una strategia efficace, perciò, prevede l’interazione di content marketing con il posizionamento SEO e viceversa. Come utilizzare insieme le due strategie? Innanzitutto la conoscenza è essenziale, sia del tuo prodotto, sia del pubblico a cui si rivolge.

Dicono di noi:

ElvioSocio Fondatore Galicia Travels
Read More
Un equipo joven y preparado, siempre disponible con un personal políglota. Análisis seo bien estructurados, siempre actualizados y precisos. Llevamos mucho tiempo confiando en ellos y gracias a su capacidad para resolver todos nuestros problemas, el éxito está garantizado.
GiuseppeProprietario MaskHaze
Read More
Drinking segue la nostra azienda fin dall'inizio del percorso di crescita. L'equipe è composta da professionisti competenti che ci hanno supportati passo passo, partendo dalla creazione del sito, individuazione del target e sviluppo della strategia Seo e Sem.
MicheleFondatore e-commerce Terpy
Read More
Il nostro E-commerce, da quando ci siamo affidati a Drinking Media, ha avuto una maggiore visibilità. Il team ha un approccio giovane ed innovativo e ben consolidato per il mercato a cui ci rivolgiamo. Ottima strategy SEO e ottimizzazione del sito.
AnonimoSocio Fondatore Justbob
Read More
Un Team giovane e preparato, sempre disponibile e anche oltre il richiesto. Analisi Seo ben preparate e sempre aggiornate e precise. Ci affidiamo a loro da molto tempo grazie alla loro capacità di risoluzione di tutte le nostre problematiche
Previous
Next

Conoscere il pubblico

Le informazioni relative al pubblico di destinazione sono solo uno degli aspetti da tenere in considerazione. Se ti rivolgi al pubblico sbagliato con i tuoi contenuti, infatti, sarà più difficile ottenere un aumento del traffico sul tuo sito. Cosa vuol dire conoscere il pubblico? Significa non solo considerare i dati demografici e la geolocalizzazione, ma anche gusti, propensioni all’acquisto, da chi o da cosa si fa influenzare, i valori di riferimento, il reddito.

Elementi classici dell’analisi di web marketing, portati sul web. Navigano sempre esseri umani: l’esperienza web presenta molte analogie, ma anche alcune differenze dalla passeggiata al centro commerciale o dalla visione della pubblicità in televisione.

Mandaci una mail

Saremo felici di aiutarti!

Clicca qui

Esaminare il contenuto

Il contenuto è la parte più importante sia in una strategia SEO sia in un lavoro di content marketing, perché gli algoritmi di Google esaminano come i contenuti sono ottimizzati e quanto sono coerenti con la query dell’utente. Occorre che prima di creare i tuoi contenuti, tu abbia un elenco di parole chiave pertinenti, che possono aiutarti a raggiungere il tuo pubblico di destinazione e creare contenuti attorno a tali parole chiave. Una volta fatto ciò, ricorda che il contenuto di qualità porta a un maggiore coinvolgimento del tuo pubblico, ma deve essere pertinente: la pertinenza è forse il requisito più importante per poter apparire in posizioni alte nelle pagine dei risultati che il motore di ricerca sottopone agli utenti.

 

Con contenuti di qualità e originali, inoltre, permetti agli utenti di condividere più volentieri i tuoi contenuti sui social media, se li trovano di valore.

L’atto di condivisione, infatti, genera più traffico sul tuo sito, attirando anche link di qualità da altri siti web.  Di conseguenza migliora il tuo posizionamento nei risultati di ricerca e attira ancora più traffico sul tuo spazio online. Contenuti di qualità, infine, sono facilmente leggibili, se privi di errori grammaticali e con la corretta ortografia. Altro aspetto importante: devono riportare tutte le informazioni rilevanti su un argomento, senza dover costringere gli utenti a viaggiare su più siti per trovarle.