Servizi SEO: gli strumenti di competitor analysis da conoscere assolutamente

Servizi SEO: gli strumenti di competitor analysis

Table of Contents

Servizi SEO: gli strumenti di competitor analysis

Nel vastissimo e competitivo mondo di internet, è oggi più che mai fondamentale saper utilizzare i giusti strumenti per gestire nel migliore dei modi la propria permanenza nel web marketing. Se poi si tratta di un’azienda o una qualsiasi attività che propone beni o servizi, diventa ancor più importante riuscire a farsi conoscere da un numero sempre maggiore di utenti per crearsi un’ottima reputazione online.

Per fare questo arrivano in aiuto i professionisti del web che sono in grado di mettere in pratica specifiche strategie SEO e SEM, rispettivamente SEO specialist o SEM specialistI servizi che essi offrono possono fare davvero la differenza: dall’utilizzo di strumenti di competitor analysis volti a studiare la concorrenza, fino alla capacità, in base a questo, di portare il proprio brand a ottenere risultati sempre migliori.

L’importanza dell’analisi dei competitor

Qualsiasi strategia che si rispetti, soprattutto se messa in atto nel panorama competitivo di Internet, vede alla base una buona e approfondita analisi dei competitor. Ad oggi non è più possibile organizzare le proprie fasi di lavoro senza prima analizzare i metodi e i processi della concorrenza. Proprio grazie a questo lavoro di analisi e monitoraggio, è infatti possibile ottenere fondamentali informazioni per capire come muoversi.

Per fare qualche esempio, è essenziale comprendere la reputazione di un brand, le debolezze che stanno cercando di nascondere e, viceversa, i punti di forza su cui tentano di puntare. Studiare le campagne di advertising in corso, le parole chiave e le strategie messe in atto, i backlink e la qualità di un dominio, i canali utilizzati e così via, è la base per far fare salti in avanti alla nostra attività online. E’ facile comprendere, quindi, perché un’attenta analisi dei competitor sia imprescindibile.

Come si fa un’analisi dei competitor?

Come si fa un’analisi dei competitor?

Procedere ricercando manualmente tutte le informazioni sopra indicate può essere un lavoro molto lungo, stancante e dispendioso. Proprio per questo vengono in aiuto oggi diversi strumenti, chiamati comunemente tool, proprio per l’analisi della concorrenza. Questi ultimi possono essere suddivisi in differenti attività di analisi e permettono di ottenere informazioni dettagliate sui competitor in un tempo molto più breve.

Investire su questo è molto importante e presenta d’altronde uno dei principali vantaggi del lavoro sul web: poter analizzare ogni propria azione ma anche e soprattutto ogni mossa della concorrenza.

Strumenti per analisi generale

Partiamo dai tool che consentono di analizzare i propri competitor da un punto di vista generale, monitorando diverse aree delle strategie messe in atto dai concorrenti presi in esame.

Condividi questo articolo : 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on pinterest

Kompyte

Questo primo strumento di analisi generale dei competitor permette di tracciare competitor specifici di cui si è già a conoscenza, oppure di trovarli attraverso i suoi suggerimenti partendo dalle parole chiave inserite per il monitoraggio. Tra le numerose informazioni che questo tool permette di ottenere troviamo un confronto del traffico e dei referral, l’analisi delle parole chiave e dei ranking di ricerca, tendenze di comportamento dei visitatori, monitoraggio delle metriche estrapolate dai social e degli annunci a pagamento e analisi delle strategie di email marketing.

SimilarWeb

Come Kompyte, anche SimilarWeb permette una panoramica generale sui propri rivali. Tra le tante informazioni che è possibile tracciare attraverso questo specifico strumento troviamo il traffico di un sito web, i referral e le keywords, il traffico di ricerca, il pubblico e la pubblicità. Consente anche di analizzare informazioni riguardanti i social media, i siti web e le applicazioni utilizzate.

Strumenti per l’analisi SEO e SEM

Prima di tutto è bene specificare ciò che significa la sigla SEO, ovvero Search Engine Optimization. Si tratta in altre parole dell’ottimizzazione per i motori di ricerca (si parla di ottimizzazione SEO) che può avvenire attraverso l’utilizzo di tecniche specifiche.

Guardando al motore di ricerca Google, il più utilizzato al mondo, vediamo come si stia affinando sempre di più la scelta delle risposte da offrire agli utenti durante le loro ricerche. Riuscire ad apparire tra i primi risultati non è dunque scontato, per questo occorre mettere in pratica le giuste strategie.

La stessa SEO risulta inoltre essere incorporata in un insieme più grande di attività sotto l’acronimo di SEM, ovvero Search Engine Marketing: l’insieme di tutte le attività di web marketing finalizzate a portare a una maggiore visibilità e rintracciabilità con l’utilizzo dei motori di ricerca.

Fortunatamente, anche in questo caso, abbiamo dei validi strumenti che ci aiutano a capire le mosse dei competitor in ambito SEM e SEO. Vediamo quali sono!

Strumenti per l’analisi SEO e SEM

SeoZoom

Tra i tool più utilizzati per monitorare le strategie SEO e SEM dei competitor troviamo proprio SeoZoom, un progetto italiano davvero molto avanzato e particolarmente utile per aziende e attività che operano sul panorama nazionale. Tra le tante funzionalità di SeoZoom citiamo le principali: gestione dei progettiweb analytics dettagliata di siti web interi e di precise pagine web, confronto di più pagine web e di più domini, analisi avanzate delle parole chiave e delle attività di link building, strumenti editoriali molto avanzati e gestione dei report.

SEMRush

Un altro tool per un’analisi dei competitor specifica in merito a SEO e SEM è SemRush, in realtà molto simile allo strumento precedentemente descritto. Di facile uso anche a chi non conosce l’inglese, grazie all’ottimo pannello in lingua italiana, ha funzionalità pressoché identiche a quelle offerte da SeoZoom.

Dicono di noi:

ElvioSocio Fondatore Galicia Travels
Read More
Un equipo joven y preparado, siempre disponible con un personal políglota. Análisis seo bien estructurados, siempre actualizados y precisos. Llevamos mucho tiempo confiando en ellos y gracias a su capacidad para resolver todos nuestros problemas, el éxito está garantizado.
GiuseppeProprietario MaskHaze
Read More
Drinking segue la nostra azienda fin dall'inizio del percorso di crescita. L'equipe è composta da professionisti competenti che ci hanno supportati passo passo, partendo dalla creazione del sito, individuazione del target e sviluppo della strategia Seo e Sem.
MicheleFondatore e-commerce Terpy
Read More
Il nostro E-commerce, da quando ci siamo affidati a Drinking Media, ha avuto una maggiore visibilità. Il team ha un approccio giovane ed innovativo e ben consolidato per il mercato a cui ci rivolgiamo. Ottima strategy SEO e ottimizzazione del sito.
AnonimoSocio Fondatore Justbob
Read More
Un Team giovane e preparato, sempre disponibile e anche oltre il richiesto. Analisi Seo ben preparate e sempre aggiornate e precise. Ci affidiamo a loro da molto tempo grazie alla loro capacità di risoluzione di tutte le nostre problematiche
Previous
Next

Strumenti per l’analisi dei contenuti

Per un’analisi attenta dei competitor non bisogna assolutamente sottovalutare i contenuti che da essi vengono condivisi, comprendendo allo stesso tempo i punti di forza e le debolezze delle loro strategie di content marketing. Si tratta di analisi specifiche e mirate che possono individuare nicchie scoperte o dare ottimi spunti per migliorare la propria attività in merito ai contenuti. Vediamo i migliori strumenti per questo tipo di analisi.

Feedly

Permette di effettuare un’attenta analisi dei contenuti dei competitor e di rimanere sempre aggiornato sulle tendenze principali del settore. Tra le sue principali caratteristiche troviamo la possibilità di raccogliere i contenuti di più concorrenti in un unico stream, categorizzare i feed immagazzinati in base all’argomento, installare un’estensione del browser che consente di aggiungere rapidamente nuove fonti al feed e trovare nuovi competitor da analizzare.

BuzzSumo

BuzzSumo permette una dettagliata analisi dei contenuti della concorrenza attraverso diverse funzionalità e un filtro di ricerca molto avanzato per tipologia di contenuto, data di pubblicazione, condivisioni, lingua e provenienza.

Mandaci una mal

Saremo felici di aiutarti!

Clicca qui

Strumenti per l’analisi delle campagne pubblicitarie

Delle buone campagne pubblicitarie possono decretare il vero successo di un brand, soprattutto nel vasto mondo di internet in cui la competizione è sempre molto attiva. Proprio per questo è importante che nell’analisi dei competitor vengano ricercate informazioni anche sulle campagne pubblicitarie con particolare attenzione alle strategie, ai canali utilizzati e ai budget investiti.

Whatrunswhere

Questo strumento di monitoraggio delle campagne pubblicitarie della concorrenza, presenta funzionalità davvero avanzate tra le quali la possibilità di identificare dove operano i concorrenti in questione, quali sono le campagne pubblicitarie in corso e quanto siano effettivamente efficaci i loro annunci. Piccola chicca: vi è addirittura la possibilità di accedere ai dati delle campagne dei 150 000 editori display più performanti.